Vai al contenuto

Aree di emergenza

Per garantire l'efficacia delle operazioni di allontanamento della popolazione e la relativa assistenza, è necessario individuare aree, all'interno del territorio comunale, da destinare in emergenza a scopi di protezione civile.

Tali aree si distinguono in tre tipologie e ciascuna, con i relativi percorsi di accesso, è stata rappresentata su cartografia utilizzando la simbologia tematica proposta a livello nazionale:

Aree di attesa: sono luoghi di prima accoglienza della popolazione ove i cittadini ricevono le prime informazioni in attesa dell’allestimento delle aree di ricovero.

Aree di accoglienza: sono aree poste in luoghi di sicurezza in cui possono essere allestiti i primi insediamenti, tendopoli, roulotte, ecc., per ospitare temporaneamente la popolazione coinvolta nella catastrofe.

Aree di ammassamento: sono aree utilizzate per l’ammassamento dei mezzi dei soccorritori.

Estratto della Tavola 4 - Carta delle azioni di protezione civile

 

Accessibilità