Vai al contenuto

Funzioni di supporto

Le Funzioni di supporto costituiscono l’organizzazione delle risposte, distinte per settori di attività e di intervento, che occorre dare alle diverse esigenze operative di Protezione Civile. Per ogni funzione di supporto è individuato un responsabile che, relativamente al proprio settore, in situazione ordinaria provvede all'aggiornamento dei dati e delle procedure, in emergenza coordina gli interventi di propria competenza tramite la Sala Operativa.
Come previsto dal Metodo Augustus, il Sindaco deve costituire un team di persone a cui assegnare la responsabilità delle funzioni necessarie ad assicurare, nei vari aspetti, la vitalità del piano comunale e la gestione di ogni singola funzione negli interventi di emergenza. Questo consentirà di disporre di persone che conoscono il piano, che hanno capacità al lavoro di gruppo e sono consapevoli dei:

  • propri compiti;
  • gli ambiti in cui possono e devono intervenire;
  • limiti della propria azione autonoma;
  • referenti a monte ed a valle della propria azione.

Di seguito si elencano le funzioni di supporto che è necessario attivare per la gestione di emergenze, i soggetti e gli Enti che ne fanno parte, il relativo responsabile ed i principali compiti assegnati in emergenza.

F1 Tecnica di valutazione e pianificazione

Compongono la funzione di supporto 1 tecnici comunali, tecnici o professionisti locali, tecnici della Provincia, della Regione, V.V.F.
Il Responsabile della funzione di supporto 1 è il responsabile della Pianificazione di Protezione Civile di livello comunale.
La funzione di supporto 1:

  • coordina il presidio operativo comunale che garantisce lo svolgimento di attività di monitoraggio del territorio già dalla fase di attenzione;
  • riceve gli allertamenti trasmessi dalla Sala Operativa Regionale Unificata e/o dall’UTG – Prefettura di Bari mantenendo con esse un collegamento costante, ne dà informazione alle altre funzioni di supporto e garantisce il supporto al Sindaco per determinare l’attivazione delle diverse fasi operative previste nel piano;
  • raccorda l’attività delle diverse componenti al fine di seguire costantemente l’evoluzione dell’evento, provvedendo ad aggiornare gli scenari di rischio previsti dal piano di emergenza, con particolare riferimento agli elementi a rischio.

F2 Sanità, Assistenza Sociale, Veterinaria

Compongono la funzione di supporto 2 i responsabili dei servizi comunali competenti per la tutela della salute, i rappresentanti dell’A.U.S.L. e C.R.I., Volontariato Socio-sanitario, 118, Regione.
La funzione di supporto 2:

  • raccorda l’attività delle diverse componenti sanitarie locali;
  • provvede al censimento in tempo reale della popolazione presente nelle strutture sanitarie a rischio e verifica la disponibilità delle strutture deputate ad accoglierne i pazienti in trasferimento;
  • verifica l’attuazione dei piani di emergenza ospedaliera (PEVAC – PEIMAF);
  • assicura l’assistenza sanitaria e psicologica durante la fase di soccorso ed evacuazione della popolazione e nelle aree di attesa ed accoglienza;
  • garantisce la messa in sicurezza del patrimonio zootecnico.

F3 Volontariato

Compongono la funzione di supporto 3 i volontari di Protezione Civile del Comune di Acquaviva delle Fonti e delle Organizzazioni di Volontariato convenzionate.
La funzione di supporto 3:

  • redige un quadro sinottico delle risorse realmente disponibili, in termini di mezzi, uomini e professionalità specifiche e ne monitora la dislocazione;
  • raccorda le attività dei singoli gruppi/organizzazioni di volontariato;
  • mette a disposizione le risorse sulla base delle richieste avanzate dalle altre funzioni in particolare per le attività di informazione e di assistenza alla popolazione.

F4 Materiali e Mezzi

Compongono la funzione di supporto 4 i responsabili dei Servizi competenti per il provveditorato, magazzini comunali e autoparco, Aziende Pubbliche e Private, Provincia e Regione.
La funzione di supporto 4:

  • redige un quadro sinottico delle risorse realmente disponibili appartenenti alla struttura comunale, enti locali, ed altre amministrazioni presenti sul territorio;
  • provvede all'acquisto dei materiali e mezzi da ditte e aziende private;
  • mette a disposizione le risorse sulla base delle richieste avanzate dalle altre funzioni;

F5 Servizi Essenziali

Compongono la funzione di supporto 5 i responsabili degli uffici comunali competenti per la manutenzione, delle Aziende municipalizzate e società per l’erogazione di acqua, gas, energia.
La funzione di supporto 5:

  • raccorda le attività delle aziende e società erogatrici dei servizi;
  • aggiorna costantemente la situazione circa l’efficienza delle reti di distribuzione al fine di garantire la continuità nell'erogazione e la sicurezza delle reti di servizio;
  • assicura la funzionalità dei servizi nelle aree di emergenza e nelle strutture strategiche.

F6 Censimento danni a persone e cose

Compongono la funzione di supporto 6 i responsabili degli uffici tecnici comunali, dei Vigili del Fuoco, della Soprintendenza BB.AA. e della Provincia (ex Ufficio Genio Civile).
La funzione di supporto 6:

  • organizza e coordina le attività delle squadre di intervento per la ricognizione delle aree esposte al rischio e la delimitazione del perimetro;
  • verifica l’effettiva funzionalità ed agibilità delle aree di emergenza e degli edifici strategici;
  • organizza sopralluoghi per la valutazione del rischio residuo e per il censimento danni.

F7 Strutture operative locali e viabilità

Compongono la funzione di supporto 7 i responsabili delle Forze dell’Ordine e della Polizia Municipale.
La funzione di supporto 7:

  • raccorda le attività delle diverse strutture operative impegnate nelle operazioni di presidio del territorio e di informazione, soccorso e assistenza alla popolazione, monitorandone dislocazione ed interventi;
  • verifica il piano della viabilità, con cancelli e vie di fuga, in funzione dell’evoluzione dello scenario;
  • individua se necessario percorsi di viabilità alternativa predisponendo quanto occorre per il deflusso in sicurezza della popolazione da evacuare ed il suo trasferimento nei centri di accoglienza in coordinamento con le altre funzioni.

F8 Telecomunicazioni

Compongono la funzione di supporto 8 il responsabile delle reti tecnologiche interne, i rappresentanti degli Enti gestori di reti di telecomunicazioni, i radioamatori.
La funzione di supporto 8:

  • raccorda le attività degli enti gestori di telecomunicazioni per garantire la comunicazione in emergenza tra gli operatori e le strutture di coordinamento;
  • garantisce l’immediato ripristino delle linee in caso di interruzione del servizio di comunicazione, mette a disposizione la rete dei radioamatori per assicurare la comunicazione radio sul territorio interessato.

F9 Assistenza alla Popolazione

Compongono la funzione di supporto 9 i responsabili dei servizi deputati alle attività sociali, i rappresentanti di Provincia e Regione.
La funzione di supporto 9:

  • aggiorna in tempo reale il censimento della popolazione presente nelle aree a rischio, con particolare riferimento ai soggetti vulnerabili;
  • raccorda le attività con le funzioni volontariato e strutture operative per l’attuazione del piano di evacuazione;
  • verifica la reale disponibilità di alloggio presso i centri e le aree di accoglienza individuate nel piano e provvede alla distribuzione dei pasti alla popolazione evacuata.

Torna a Struttura organizzativa

Accessibilità